Cronaca

Violenza nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, arrestati 52 agenti della Penitenziaria | IL VIDEO

Violenza nel carcere di Santa Maria Capua Vetere per sedare una rivolta scoppiata il 6 aprile 2020, in pieno lockdown: eseguite misure cautelari per 52 agenti

Violenza nel carcere di Santa Maria Capua Vetere per sedare una rivolta scoppiata il 6 aprile 2020, in pieno lockdown: eseguite misure cautelari per 52 agenti della polizia penitenziaria coinvolti negli scontri con i detenuti. Ecco il video shock delle violenze. 

Violenza in carcere a Santa Maria Capua Vetere, il video

I carabinieri di Caserta stanno eseguendo 52 misure cautelari emesse dal gip su richiesta della Procura di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) nei confronti di appartenenti al corpo della polizia penitenziaria coinvolti negli scontri con i detenuti che avvennero il 6 aprile 2020, in pieno lockdown, nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. Una protesta innescata da centinaia di carcerati dopo la notizia di un caso di positività al Covid-19 tra le mura dell’istituto casertano, dove vennero inviati da Napoli contingenti dei reparti speciali della Penitenziaria.

Le indagini

Una misura interdittiva emessa dal gip di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) è stata notificata stamattina al provveditore delle carceri della Campania Antonio Fullone. La misura cautelare è stata emessa nell’ambito dell’indagini sulle violenze avvenute nel carcere casertano, il 6 aprile 2020, in pieno lockdown, durante una protesta dei carcerati. La notifica degli avvisi di garanzia agli agenti della Polizia Penitenziaria indagati, avvenuta l’11 giugno 2020, da parte dei carabinieri, provocò vibranti polemiche per la modalità d’esecuzione: alcuni poliziotti infatti salirono sui tetti dell’istituto penitenziario per protestare.


CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO


 

I nomi degli arrestati

I nomi degli agenti di polizia penitenziaria arrestati e finiti in carcere sono:

  • Salvatore Mezzarano, 40 anni, nato a Caserta;
  • Oreste Salerno, 54 anni, nato a Capua;
  • Pasquale De Filippo, nato a Caserta, 50 anni;
  • Michele Vinciguerra, 57 anni, nato a Firenze;
  • Angelo Bruno, 55 anni, nato a Capua;
  • Felice Savastano, 54 anni, nato a Gallucci;
  • Gennaro Loffreda, 53 anni;
  • Antonio De Domenico, 56 anni, nato a Caserta.

Agli arresti domiciliari infine:

  • Pasquale Colucci, 53 anni il prossimo 3 luglio, originario di Camposano in provincia di Napoli;
  • Gaetano Manganelli, 45 anni;
  • Anna Rita Costanzo;
  • Salvatore Piccolo;
  • Giuseppe Conforti;
  • Alessandro Biondi;
  • Angelo Iadicicco;
  • Vincenzo Lombardi;
  • Francesco Vitale;
  • Gabriele Pancaro;
  • Fabio Ascione;
  • Rosario Merola;
  • Raffaele Piccolo;
  • Andrea Pascarella;
  • Giuliano Zullo;
  • Giacomo Golluccio;
  • Claudio De Siero;
  • Clemente Mauro Candiello.

VIDEO: DOMANI 

Articoli correlati

Back to top button