Cronaca

“Orribile mattanza” nel carcere di Santa Maria Capua Vetere: “Ho denunciato, ma ora ho paura”

Violenze shock nel carcere di Santa Maria Capua Vetere: uno dei detenuti ha denunciato ma, teme altre ritorsioni

Violenze shock nel carcere di Santa Maria Capua Vetere: uno dei detenuti ha denunciato ma, teme altre ritorsioni. “sono ancora detenuto e negli atti dell’ordinanza compare il mio nome: ho paura di altre vendette, spero che mi trasferiscano”.

Violenza nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, un detenuto ha denunciato

Il detenuto che ha deciso di sporgere denuncia deve scontare ancora due anni per reati contro il patrimonio e dopo questa storia è preoccupato. Come altri detenuti, è rimasto vittima dei tremendi pestaggi da parte degli agenti di polizia penitenziaria.

Come riporta Il Mattino, dalle immagini delle telecamere di sorveglianza interna del reparto Nilo dell’istituto Uccella, si vede con chiarezza che in poche ore in carcere si è scatenato l’inferno. In ginocchio con le mani dietro la testa e la faccia rivolta al muro. Poi le manganellate e i calci, anche ad un uomo in carrozzella. Umiliazioni e violenze che hanno per protagonisti alcuni agenti di polizia penitenziaria, ora indagati dalla Procura, per le percosse sui detenuti.

Articoli correlati

Back to top button