Cronaca

Si abbassa i pantaloni e pratica autoerotismo davanti a delle minori: esclusa violenza sessuale

Un 34enne indiano senza fissa dimora imputato corruzione di minore, atti sessuali compiuti su minore e tentata violenza sessuale, è stato assolto dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Il fatto non sussiste.

Pratica autoerotismo davanti a delle minori: esclusa violenza sessuale

L’uomo risulta innocente in quanto l’episodio narrato dalle minori coinvolte risulta ingigantito e fuorviante. Le giovani avevano raccontato di una violenza sessuale consumatasi nelle vicinanze dell’istituto scolastico “Ugo Foscolo”. L’uomo, secondo le vittime, si sarebbe avvicinato a 5 ragazzine di 14 anni e avrebbe abbassato i pantaloni per poi masturbarsi. Dopo aver inseguito le minorenni, avrebbe compiuto atti sessuali in loro presenza riuscendo ad afferrare una delle minori, C. R., tirandola verso di sé e compiendo atti diretti a trarre piacere costringendo le altre a subire violenza.

L’arresto

Il molestatore venne arrestato dai carabinieri di Casal di Principe poco dopo. È stato 6 mesi recluso presso la casa circondariale di Secondigliano e la richiesta del Pm era di 4 anni di reclusione. Assolto invece dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Articoli correlati

Back to top button