Cronaca

Gioco erotico finisce male, compressore nel retto: 28enne in ospedale

Gioco erotico finisce male a Teverola, nel casertano. In un calzaturificio, un uomo di 27 anni ha infilato un compressore nel retto di un collega. La vittima, un 28enne, è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Moscati di Aversa, dove è stato sottoposto ad intervento chirurgico.

Gioco erotico finisce male, compressore nel retto

Scherzo erotico finisce male a Teverola, nel casertano. In un calzaturificio, un uomo di 27 anni ha infilato un compressore nel retto di un collega. È successo lo scorso 21 marzo. Il 27enne ha indirizzato il compressore nel retto del suo collega, molto probabilmente per uno scherzo di cattivo gusto.

La macchina, nonostante sia stata usata sopra i vestiti ha procurato ingenti danni fisici. Il 28enne è finito in ospedale, e dopo due giorni è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.

Le accuse

Quando la vittima ha confidato al medico cosa gli fosse accaduto, il personale del Moscati ha allertato i poliziotti del commissariato di Aversa, che hanno ascoltato i due protagonisti della vicenda e alcuni testimoni . La Procura di Napoli Nord ha emesso un provvedimento restrittivo in carcere per l’autore dello scherzo, ora rinchiuso presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Il dottore ha avvisato i poliziotti  che hanno ascoltato i due protagonisti della vicenda ed alcuni testimoni nella giornata di lunedì, ha emesso un provvedimento restrittivo nei confronti del marocchino che è stato rinchiuso in carcere a Santa Maria Capua Vetere. Dovrà rispondere di violenza privata aggravata e lesioni gravi.


Foto d’archivio

Articoli correlati

Back to top button