Cronaca

Capua, scoperto macello abusivo: sequestrati 26 maiali

Un vero e proprio macello abusivo. È quanto hanno scoperto i funzionari dell'Ispettorato centrale a Capua

Un vero e proprio macello abusivo. È quanto hanno scoperto i funzionari dell’Ispettorato centrale repressione frodi del Mipaaf, in collaborazione con altri organi di controllo, a Capua.

Capua, scoperto macello abusivo

Nel corso dell’Action day – con servizi di prevenzione e contrasto ai roghi di rifiuti ed agli illeciti ambientali – gli ispettori si sono imbattuti in una struttura configurabile come struttura abusiva di lavorazione carne, così come ammesso dalla parte, e così come deducibile dalle attrezzature in essa reperite, quali numerosi ganci per mezzene fissati al soffitto, coltelli, cella frigorifera, congelatore, bilance, tavoli di lavoro, mezzena di suino e altri pezzi di carne appesi a ganci, un rilevante numero di cassette riportanti etichette descrittive di parti di carne avicola.

Inoltre il personale dell’Icqrf, coordinato dall’ispettore Vittorio De Rosa, ha rinvenuto alcuni pezzi di carne privi di qualsiasi documentazione (una mezzena di suino, una testa di suino, una corata suina, una mezzena sezionata nelle sue varie parti anatomiche). Tale struttura di lavorazione della carne, sprovvista di ogni autorizzazione sanitaria, veniva presumibilmente utilizzata per gli animali detenuti negli adiacenti locali (26 suini da circa 200 kg l’uno), a loro volta posti sotto sequestro sanitario dal Servizio Sanità Animale dell’Asl.

Il conducente è stato sanzionato mentre i locali – con tutto ciò che vi era all’interno – sono stati sequestrati congiuntamente al personale Asl.

Articoli correlati

Back to top button