Cronaca

Tragedia nel Casertano, scoppia una caldaia: uomo morto in casa

Tragedia nel Casertano, scoppia una caldaia: uomo morto in casa: a perdere la vita un sessantenne a Rocca d'Evandro,

Tragedia nel Casertano, scoppia una caldaia: uomo morto in casa. A perdere la vita un sessantenne a Rocca d’Evandro, a causa di un’esplosione avvenuta all’interno del suo appartamento. Sul posto i Carabinieri e i Vigili del Fuoco.

Tragedia nel Casertano, scoppia una caldaia: uomo morto in casa

Un sessantenne ha perso la vita a Rocca d’Evandro, nel Casertano, a causa di un’esplosione avvenuta all’interno del suo appartamento. Dai primi accertamenti di Carabinieri e Vigili del Fuoco sembra che a scoppiare sia stata una caldaia, che ha provocato anche un incendio. L’uomo era in salotto quando c’è stata l’esplosione.

La vittima

Vittima della tragedia avvenuta nella serata di lunedì 29 novembre, il 60enne Antonio Carbone: sposato, padre di due figli e nonno da pochi mesi, per anni ha lavorato per una ditta consegnando latte in decine di supermercati e bar del Casertano e del Cassinate.

Da tempo soffriva di una patologia che ne aveva rallentato i movimenti. Questo – come riportato da Il Mattino – potrebbe avergli impedito di salvarsi dalle fiamme che hanno divorato mobili, tappeto e divano.

Articoli correlati

Back to top button