Cronaca

Comune di Caserta, beffa dei morosi: tra i “cattivi pagatori” scuole d’infanzia e negozi

Comune di Caserta, la beffa dei morosi: si tratta di associazioni sportive e culturali, palestre, piscine, cooperative, aziende agricole

Comune di Caserta, la beffa dei morosi: si tratta di associazioni sportive e culturali, palestre, piscine, cooperative, aziende agricole, negozi, chioschi, pro loco, un distributore di carburante, due scuole dell’infanzia e persino qualche ufficio pubblico.

Comune di Caserta, è boom di morosi

Tra i morosi con il Comune di Casera, come riporta Il Mattino, non mancano gli affittuari che non pagano addirittura dal 2012. “Fino al 2015 la situazione era veramente drammatica, si contavano in città almeno una cinquantina di casi con ingenti perdite di introiti per l’Ente. Fu il prefetto Nicolò, durante la gestione commissariale del Comune, ad avviare l’iter che ci ha consentito, nei quattro anni successivi, di riportare a regime la situazione e ridurre il danno. Almeno fino alla fine del 2019. Con l’emergenza Covid e le conseguenze socio-economiche e sanitarie, unite alla cronica carenza di organico dell’Ente, che impedisce di agire con la dovuta tempestività, il Comune rischia nuovi rivoli”, spiega l’assessore comunale al Patrimonio, Alessandro Pontillo.

Articoli correlati

Back to top button