Cronaca

Il dramma di Mario e Giuseppina: la fuga di gas e l’esplosione dopo i lavori agli impianti

Esplosione a San Felice a Cancello: fuga di gas dopo lavori agli impianti. Mario e Giuseppina avevano fittato un appartamento a una famiglia

Emergono dettagli sulla vicenda dell’esplosione di San Felice a Cancello dove due anziani coniugi sono morti nel giro di poche ore. Un crollo, quello avvenuto in via Napoli, che ha scosso una intera comunità dopo il decesso di Mario Sgambato e Giuseppina Sammaciccio.

Esplosione a San Felice a Cancello: fuga di gas dopo lavori agli impianti

Come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino, sono diverse le ipotesi su cui lavorano gli inquirenti, su tutte quella di un guasto interno alla stessa palazzina. Mario e Giuseppina avevano fittato un appartamento a una famiglia del posto al piano superiore. La famiglia, pochi giorni prima dell’esplosione, aveva ultimato alcuni lavori interni modificando in parte, come hanno confermato poi anche alcuni conoscenti degli Sgambato, l’impianto elettrico e del gas. T

Articoli correlati

Back to top button