Cronaca

Furto in una scuola a San Marcellino: rubati 20 computer

A scoprire il deplorevole furto è stata la dirigente Maria Amalia Zumbolo, che ha allertato in lacrime le autorità

Furto nella scuola media di San Marcellino in via Starza. Alcuni malviventi, approfittando della chiusura per sanificazione, hanno saccheggiato il plesso portando via 20 computer. A scoprire il deplorevole furto è stata la dirigente Maria Amalia Zumbolo, che ha allertato in lacrime le autorità.

San Marcellino: rubati 20 pc dalla scuola media

La scuola era stata chiusa venerdì per permettere un intervento di sanificazione. La dirigente ha presentato la denuncia ai carabinieri di San Marcellino e con il supporto del sindaco Anacleto Colombiano ha comunque permesso che le lezioni potessero continuare: con un gesto immenso sono stati comprati altri pc, messi subito a disposizione degli studenti e quindi subito ‘attivi’ per permettere ai ragazzi di poter studiare.

Poi ecco la ‘collaborazione’ con il Comune: il sindaco ha avvisato il comandante della polizia municipale, Piricelli, dell’accaduto ed è stato deciso che ad ogni fine lezione i pc saranno lasciati nella sede della polizia municipale in ‘custodia’ e lontani da occhi indiscreti, e ogni mattina, verso le 8, saranno riconsegnati agli insegnanti della scuola media. 

Il sindaco Colombiano: “un gesto vergognoso”

Un gesto vergognoso – ha detto il sindaco commentando il furto -, non è la prima volta che capita e c’è davvero tanta rabbia. All’esterno del plesso ci sono le telecamere di videosorveglianza, stiamo già visionando le immagini con la speranza di poter risalire alla banda di malviventi. Non posso fare altro che esprimere la mia vicinanza alla dirigente, agli insegnanti e agli studenti. Questa battaglia la vinceremo noi, stiamo già studiando degli interventi ulteriori per la sicurezza. Questi malviventi non ci fermeranno, lo Stato vince sempre“.

Fonte: CasertaNews

Articoli correlati

Back to top button