Cronaca

Drammatico incidente sull’A1, madre e figlio uccisi da un carroattrezzi

Tagico incidente sull'A1 Milano - Napoli, nel tratto compreso tra Capua e Caianello in direzione Roma: morto madre e figlio

Tagico incidente sull‘A1 Milano – Napoli, nel tratto compreso tra Capua e Caianello in direzione Roma. Il sinistro si è verificato nel pomeriggio di ieri, venerdì 24 giugno. Il bilancio è drammatico: nell’impatto hanno perso la vita una donna con suo figlio. ,Come scrive anche l’odierna edizione de Il Mattino, hanno perso la vita due anziani originari di Rocca d’Evandro: si tratta di Elvira Teolo, 93enne e del figlio Mario D’Ettore, 62 anni.

Le vittime stavano viaggiando a bordo della loro Peugeot 208, guidata dalla figlia di D’Ettore, a quanto pare. I tre si trovavano all’altezza del chilometro 709+800, a circa cinquecento metri dall’Autogrill di Teano est, quando sono stati travolti da un carroattrezzi.

Incidente sull’A1, morti madre e figlio: chi sono e cos’è successo

Lo schianto purtroppo rivelatosi fatale per i due si è verificato tra una vettura e un carroattrezzi sull’A1 Milano – Napoli, nel tratto compreso tra Capua e Caianello in direzione Roma. Dai primi accertamenti, a causa di una manovra azzardata il carroattrezzi avrebbe urtato la vettura con la famiglia a bordo che sarebbe uscita fuori strada. Sono in corso gli accertamenti da parte delle forze dell’ordine per fare luce sulla tragedia che ha sconvolto una intera comunità.

I soccorsi

L’impatto tra i due veicoli è stato violentissimo. Ad avere la peggio è stata la Peugeot, che è andata a schiantarsi violentemente al di fuori della carreggiata. Entrambi i mezzi, in seguito all’impatto, erano in condizioni pietose: la Peugeot nella parte anteriore era intatta, mentre nella zona posteriore si presentava come un ammasso di lamiere. Sono stati poi gli altri utenti dell’autostrada a chiamare i soccorsi.

Sul posto sono arrivati gli agenti della polizia stradale di Caserta, tre equipe mediche del 118, provenienti da Capua, e i vigili del fuoco di Teano e di Caserta. I caschi rossi hanno provveduto ad estrarre dalle lamiere i malcapitati. I sanitari del 118, purtroppo, non hanno potuto fare altro che accertare il decesso dei due malcapitati. Stando a una prima ricostruzione dei fatti, i due sono morti quasi sul colpo.

Articoli correlati

Back to top button