Cronaca

Lusciano, documenti falsi in casa: arrestato 48enne

Era specializzato nella produzione di documenti falsi: per questo motivo un 48enne di Lusciano è stato tratto in arresto dai carabinieri della locale Stazione unitamente a quelli del Nucleo Cinofili di Sarno. L’uomo deve rispondere dell’accusa di contraffazione di sigillo dello Stato e uso di sigillo contraffatto.

Documenti falsi fatti in casa: arrestato 48enna a Lusciano

I militari dell’Arma a seguito di perquisizione personale e domiciliare hanno rinvenuto nella sua disponibilità quattro carte di circolazione in bianco per veicoli, una copia fotostatica dell’abilitazione al comando di unità da diporto, vari fogli di carta velina con impressi i timbri dei comuni di Mariglianella, Genova, Marano di Napoli, Bologna ed un timbro del comune di Giugliano in Campania.

L’arresto

Sono stati inoltre rinvenuti vari effetti bancari quali assegni e cambiali e un foglio di carta velina con impressi 8 timbri della Capitaneria di Porto di Napoli. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.
L’arrestato è stato accompagnato ai domiciliari, a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali. È responsabile della redazione centrale del network giornalistico L'Occhio.

Articoli correlati

Back to top button