Cronaca

Taglia il braccio al rivale in amore con una mannaia: arrestato 32enne

Taglia il braccio al rivale in amore con una mannaia: finisce in manette un 32enne ciorciaro. La vittima dell'aggressione è un 52enne di Presenzano

Taglia il braccio al rivale in amore con una mannaia: finisce in manette un 32enne ciorciaro. La vittima dell’aggressione è un 52enne di Presenzano. Un incontro tra amici si è trasformato in un tentato omicidio. È quanto accaduto nella tarda serata di ieri in un’abitazione della periferia di Alatri, alle porte di Frosinone, dove tre persone, due uomini e una donna, avevano organizzato una cena.

Taglia un braccio al rivale in amore, arrestato

Per futili motivi, un 32enne ha iniziato a litigare con l’altro uomo, un 52enne di Presenzano già censito per reati contro il patrimonio e la persona. In poco tempo dalle parole si è passato ai fatti. Il 32enne, nella concitazione, ha impugnato un coltello tipo mannaia ed ha aggredito il contendente fuori abitazione, causandogli gravi ferite all’altezza dell’avambraccio sinistro. È stata una donna a chiedere aiuto.

Sul posto sono giunti i carabinieri del maggiore Gianbenito Gabriele Argirò, comandante della compagnia di Alatri, che sono riusciti a bloccare l’omicidio del campano per mano di L.F. (con precedenti penali per lesioni e danneggiamento).
L’uomo ferito, nel frattempo è stato soccorso dal personale del servizio 118 e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale «Fabrizio Spaziani» di Frosinone, dov’è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico per la ricostruzione dei legamenti recisi dal colpo di mannaia.

Articoli correlati

Back to top button