Cronaca

Amante del boss uccisa: ergastolo per Maria Buttone, trent’anni a Belforte

Angela Gentile uccisa per una relazione: condanna per omicidio ai coniugi Domenico Belforte e Maria Buttone

Arriva la condanna per l’omicidio di Angela Gentileuccisa per aver avuto una relazione con il capoclan dei Mazzacane di Marcianise. La Corte d’Appello ha confermato la colpevolezza dei coniugi Domenico Belforte e Maria Buttone, condannandoli rispettivamente a 30 anni e all’ergastolo come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Angela Gentile uccisa per una relazione: arriva la condanna per omicidio

Sul capo di Belforte non pendeva l’accusa di associazione mafiosa, invece applicata alla moglie destinataria dell’ergastolo relativamente ad alcune estorsioni. Condannata anche la nuora di Belforte accusata dello stesso reato di estorsione. Nel processo risultano le dichiarazioni di tredici pentiti, ma sono state prese in esame in primo grado solo quelle di quattro collaboratori di giustizia, tra cui Salvatore Caterino.

Articoli correlati

Back to top button