Cronaca

Capua, preside bacia alunna durante le esercitazioni antincendio: condannato

Ieri, i giudici della corte di Cassazione hanno confermato la condanna a cinque anni di carcere per l’ex dirigente dell’istituto tecnico commerciale Federico II di Capua. L’uomo aveva baciato un’alunna durante le esercitazioni antincendio.

Preside bacia alunna, la condanna

La giovane aveva confessato l’episodio all’amica confidandole di volersi lavare la bocca con la candeggina. Era il 2012 e un dirigente scolastico, durante le esercitazioni antincendio a scuola, aveva abusato di un’alunna.
L’imputato è Angelo Barbato, 66 anni. Stando alle indagini, nel 2012, avvicinò l’alunna del secondo anno. Una volta in particolare, venne visto anche dalla compagna della ragazzina che ha poi testimoniato contro il preside. Il dirigente è stato condannato anche al risarcimento dei danni nei confronti dei genitori della ragazzina, rappresentati dal legale Carlo De Stavola.

Le parole della vittima

«Pensavo che si fosse sbagliato, che volesse baciarmi sulle guance, ma in seguito lo fece ancora», raccontò durante l’incidente probatorio. E infatti, la baciò ancora in presidenza, durante la lezione di francese e mentre usciva dal bagno. «Mi fa schifo, mi devo lavare con la candeggina», aveva confidato all’amica.

Articoli correlati

Back to top button