Cronaca

Impiegato morto, era seminudo in auto: ipotesi decesso dopo rapporto sessuale

Caserta, cadavere in auto: decesso durante rapporto sessuale? Questa l'ipotesi su cui lavorano le forze dell'ordine

Emergono dettagli sulla vicenda del cadavere trovato in un’auto Caserta nella giornata di ieri, lunedì 12 settembre. È stata una persona che faceva jogging a notare l’uomo accasciato sul volante della vettura parcheggiata in una zona appartata dove è in costruzione da anni il Policlinico, la frazione San Clemente in via Sossietta Scialla come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Caserta, cadavere in auto: decesso durante rapporto sessuale?

Stando a quanto rilevato finora dalle forze dell’ordine, il decesso potrebbe essere avvenuto nel corso di una prestazione sessuale avuta dall’uomo nella serata di domenica 11 settembre. Ovviamente, sarà l’autopsia a chiarire la causa precisa della morte. Alcuni elementi indicherebbero che nell’auto con l’uomo, un 62enne originario di Casagiove e, a quanto, pare impiegato in un ente del Capoluogo c’era un’altra persona che sicuramente non ha dato nessun allarme.

Una situazione che potrebbe far pensare ad un decesso sopraggiunto quando l’uomo era solo. Non si escluda la pista della “fuga” di chi era con lui, magari per lo spavento a causa di quanto avvenuto sotto i suoi occhi. Le forze dell’ordine hanno identificato il cadavere dai documenti trovati in auto e hanno iniziato a cercare i familiari contattati dopo qualche ora.

Articoli correlati

Back to top button