Cronaca

Furto all’anagrafe di Caserta, ore contate per i ladri

Il colpo avvenne lo scorso 21 luglio

Ore contate per i ladri che hanno messo a segno un furto nell’ufficio anagrafe del Comune di Caserta. Il colpo – in cui furono portati via 48mila euro – avvenne lo scoro 21 luglio. Solo mezz’ora dopo le porte dell’ex Caserma Sacchi si aprivano ai cittadini, mentre gli agenti della Volante erano già al lavoro per verificare l’accaduto.

Caserta, furto all’anagrafe: continuano le indagini

Sono passati 47 giorni da quello strano furto e ancora i responsabili non sono stati trovati, ma il lavoro degli inquirenti continua incessantemente. I poliziotti, infatti, hanno continuato ad indagare e ad ascoltare i dipendenti comunali durante tutto il periodo estivo. Della scorsa settimana l’ultimo interrogatorio durato oltre tre ore. Ad essere ascoltati sempre i soliti tre responsabili dell’ufficio preso di mira dai malviventi. I dubbi sul colpo, che sin da subito si sono palesati, sono tanti.

Articoli correlati

Back to top button