Cronaca

Caso Angela Iannotta: sequestro di documenti alla Clinica del Sole

Era stata sottoposta all'intervento per un by pass gastrico

Continuano le indagini sul caso di Angela Iannotta, e stavolta è stato predisposto il sequestro dei documenti sanitari alla Clinica del Sole. Ennesimo sequestro di documentazione sanitaria, il quarto da gennaio, effettuato dagli inquirenti che stanno operando sull’inchiesta relativa all’operazione di mini by pass gastrico a cui si era sottoposta Angela Iannotta, che ha rischiato di morire dopo l’intervento.

Caso Angela Iannotta: sequestro di documenti sanitari

Nuove indagini e quindi nuovo sequestro ordinato dalla procura di Santa Maria Capua Vetere.

I due casi studiati dai magistrati riguardano l’intervento di Iannotta e quello compiuto su Francesco Di Vilio, deceduto il 2 gennaio di quest’anno, dopo di essere stato operato di una fistola tumorale allo stomaco per tre volte di seguito, dal chirurgo Stefano Cristiano, dirigente dell’unità di chirurgia della struttura privata, stesso medico degli interventi di Angela Iannotta.

Il  sequestro presso Villa del Sole da parte della polizia giudiziaria è avvenuto alla presenza del direttore sanitario Nicolino Rosato e del presidente della Clinica Americo Porfidia.

Articoli correlati

Back to top button