Cronaca

Clan dei Casalesi: si pente il figlio del boss Bidognetti

Raffaele Bidognetti, figlio del boss Francesco Bidognetti, legato al clan dei Casalesi, ha deciso di pentirsi: spuntano i nomi di professionisti e politici.

Politici e professionisti nelle testimonianze del pentito Bidognetti

Terremoto per il clan dei Casalesi: Raffaele Bidognetti, figlio del potente boss Francesco Bidognetti, ha deciso di pentirsi e collaborare con la giustizia. Un elemento importante che ha mosso i primi passi il 12 aprile, quando il 45enne rinchiuso al 41 bis dal 2006, ha chiesto di parlare con i magistrati dell’Antimafia.

Durante l’incontro con il pm Alessandro D’Alessio della Procura di Napoli, il quale si è recato al carcere di Benevento, Raffaele Bidognetti ha fatto diversi nomi legati agli affari che lui e il padre gestivano. Tra i nomi è spuntato quello di un’avvocatessa e di Luigi Guida, detto O’Drink, capozona del rione Sanità che per un periodo ha gestito le sorti del clan per conto dei Bidognetti.

Dietro ai progetti del clan ci sarebbero anche professionisti e politici.

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button