Cronaca

Coronavirus a Caserta, positiva 80enne: è la suocera del pizzaiolo di Bellona

La donna risultata positiva al tampone del coronavirus ha circa 80 anni. Da ieri sera è ricoverata presso l’azienda ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta. Come riporta Il Mattino, sale a sei il numero di casi accertati di infezione da Covid 19 nel Casertano. La paziente è collegata alla coppia di Bellona risultata positiva nei giorni scorsi: si tratterebbe, infatti, della madre della moglie dell’uomo attualmente ricoverato al Cotugno. Ieri in serata altri residenti a Bellona hanno chiesto il test.

Coronavirus a Caserta, positiva una donna di 80 anni

La donna 80enne, secondo una prima ricostruzione dei fatti, sarebbe andata al Pronto soccorso dell’ospedale di Santa Maria Capua Vetere domenica sera. Qui è stata sottoposta al tampone, il cui esito è arrivato soltanto nel primo pomeriggio di ieri. A seguire, la decisione di trasferirla in una struttura specializzata, ma il Cotugno, secondo quanto raccontano i medici che l’hanno seguita, non aveva posto disponibile e quindi è stata trasferita all’ospedale di Caserta. La donna, con scompenso cardiaco non dovuto al coronavirus, è monitorata e ricoverata in una stanza in isolamento del reparto di Malattie infettive del nosocomio provinciale.

Dall’ospedale di Santa Maria Capua Vetere fanno sapere che i locali dell’isolamento dove la paziente ha atteso l’esito del test sono stati sanificati immediatamente dopo il trasferimento della signora. Sempre qui, a quanto sembra, ci sarebbe anche un’altra donna ricoverata da ieri mattina come caso sospetto, anche lei proveniente dalle zone di Bellona e Vitulazio, che è stata sottoposta al test e di cui si attende risultato. Così come si attende il risultato anche per un altro paziente, nigeriano, su cui è stato effettuato il tampone.

Dunque, salgono a sei i casi certi di coronavirus nel Casertano e tirando le somme della situazione generale sembra che il focolaio possa essere nella zona di Bellona. Probabilmente la causa di questo potrebbe essere il matrimonio celebrato poco tempo fa che ha visto come ospiti molte persone provenienti dalle zone rosse del Nord Italia. Fatto sta che ad oggi, tutti i pazienti che hanno contratto il virus Covid 19 stanno bene e sono monitorati, anche quelli che, senza sintomi, hanno ricevuto l’indicazione dell’isolamento domiciliare.

Articoli correlati

Back to top button