Cronaca

Il profumo si chiama Addore, Dior fa causa ad azienda casertana perché è troppo simile a J’Adore

Dior contro una azienda di Caserta per il profumo Addore e mare. L'azienda francese contesta l'utilizzo della parola Addore

La Parfum Christian Dior contro una azienda di profumi di Caserta. La nota società francese specializzata nell’alta moda nei giorni scorsi – come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino – si è opposta alla registrazione del marchio dell’essenza “Addore e mare” della Alta Profumeria Srl.

La battaglia di Dior contro una azienda di Caserta

L’azienda francese si oppone alla registrazione del logo, intimando alla società casertana di non mettere in commercio il prodotto. A ricevere la notifica di richiesta di opposizione di opposizione è stato Biagio Cacciapuoti,  titolare di centri diagnostici e gestore del mercato ittico di Mugnano di Napoli, che si era rivolto al maestro profumiere Alfonso Piscitelli, di Santa Maria a Vico dove si trova la sede legale della Alta Profumeria srl con stabilimento nella vicina Durazzano.

La vertenza

Nella nota legale si lege: “La nostra assistita Parfum Christian Dior ritiene che la parola Addore’, che è elemento maggiormente distintivo e dominante del marchio da lei depositato, sia altamente simile al marchio J’Adore’, da un punto di vista visivo, fonetico e concettuale, considerando inoltre che i rimanenti componenti del marchio sono secondari e decorativi. A tale proposito, si richiama la decisione dell’UIBM 1303/2017 che ha già affermato l’esistenza di un rischio di confusione fra il marchio J’Adore e il marchio Addore”.

Articoli correlati

Back to top button