Cronaca

Esplosione a Forchia, case del Casertano senza gas

Giornata impegnativa quella di ieri dove le case del Casertano sono rimaste senza gas a causa di un’esplosione a Forchia, nel Sannio, avvenuta nella serata di domenica, 27 novembre. I comuni coinvolti sono stati: Arienzo, Santa Maria a Vico e San Felice a Cancello. Lo riporta il Mattino.

Esplosione a Forchia, case senza gas

Giornata impegnativa quella di ieri dove le case del Casertano sono rimaste senza gas a causa di un’esplosione nel Sannio, avvenuta nella serata di domenica, 27 novembre. I comuni coinvolti sono stati: Arienzo, Santa Maria a Vico e San Felice a Cancello.

L’amministrazione comunale, per prevenire fughe di gas metano e scongiurare tragedia, ha deciso di riaprire gradualmente tutti i contatori delle famiglie del territorio suessolano. Oggi scuole riaperte dopo la giornata di disagi per la rottura del metanodotto.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button