Cronaca

Shock nel Casertano: rissa fra vicini, aggressori incappucciati e due feriti

Famiglia aggredita a Cervino: volano sedie tra vicini dopo l'ennesima lite nata per futili motivi legati al parcheggio

Shock a Cervino dove una famiglia è stata aggredita dai vicini di casa. L’aggressione si è consumata nella giornata di domenica 5 settembre, in località Verdoni, dove padre e figlio hanno aggredito i vicini di casa come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Famiglia aggredita a Cervino: cos’è successo

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Santa Maria a Vico, agli ordini del maresciallo Taddeo che hanno cercato di riportare la situazione alla normalità. Padre e figlio si sono introdotti nel cortile dei vicini dopo l’ennesima discussione mattutina sul parcheggio delle autovetture. Una serie di liti pregresse, tra denunce e referti medici, sfociata in duna domenica di follai e violenza.

Sedie e pistola

Secondo quanto ricostruito dai militari, durante la lite sono addirittura volate delle sedie. I carabinieri, dopo una perquisizione all’interno delle due abitazioni, hanno sequestrato in via cautelare anche una pistola nonostante questa fosse regolarmente tenuta dal venticinquenne.

Articoli correlati

Back to top button