Cronaca

Uccide il fratello e ferisce l’altro: trovato e fermato dopo ore di ricerche

Dramma a Gioia Sannitica dove una lite tra fratelli si è trasformata in tragedia: il bilancio è di un morto e un ferito grave dopo una accesa lite tra tre fratelli di 22, 24 e 19 anni. Il fratricida è stato individuato e fermato dopo diverse ore di ricerche.

Lite tra fratelli finisce in tragedia: un morto a Gioia Sannitica

Uno dei tre sarebbe tornato a casa e avrebbe visto del sangue sulle scale interne dell’appartamento. Salito in camera, avrebbe trovato il fratello più piccolo con in mano un coltello e l’altro fratello di 24 anni a terra, morto. Anche lui è stato accoltellato e lasciato sanguinante a terra, da solo.

Il 22enne ha trovato la forza di chiamare il 112 e sul posto si sono portati i carabinieri della compagnia di Piedimonte Matese.

Fermato l’aggressore

I carabinieri hanno rintracciato il giovane scappato dopo aver accoltellato i suoi due fratelli. Il presunto assassino è stato portato al pronto soccorso per le necessarie cure. Infatti, secondo i primi riscontri, presentava una profonda ferita ad una mano, probabilmente feritosi con un coltello.

Secondo quanto appreso fino ad ora da PaeseNews, sarebbe stato il fratello più piccolo a sferrare il fendente mortale che non ha lasciato scampo al fratello maggiore. Alessio Melillo muore a soli 24 anni. Durante la lite sarebbe stato accoltellato anche l’altro fratello, Giovanni, di 22 anni, che attualmente si trova in sala operatoria dell’ospedale di Piedimonte Matese dove i medici stanno tentando di fermare l’emorragia. Sul posto del delitto, in una frazione del comune di Gioia Sannitica, stanno operando i carabinieri della stazione di Piedimonte Matese che dovranno tentare di ricostruire la dinamica dei fatti.

Ileana Picariello

Ileana Picariello, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio