Curiosità

Itinerari di Pozzuoli, consigli per viaggiatori

Tanti itinerari e location da visitare per un territorio relativamente circoscritto che, forse, paga solo la vicinanza con Napoli, fattore che tende a catalizzare la gran parte delle attenzioni dei viaggiatori proprio sul capoluogo campano. Ma Pozzuoli è una destinazione da tenere in massima considerazione per un viaggio anche breve, toccata e fuga.

Dal Rione Terra, cuore pulsante della località, fino al Tempio di Serapide e passando per l’Anfiteatro Flavio, la Solfatara, il porto: sono tanti i luoghi di interesse da visitare quando ci si trova a Pozzuoli, nel cuore dei Campi Flegrei. Una delle città più antiche della Penisola italiana, territorio ricco di storia e cultura.

Vediamo nel dettaglio 3 itinerari da portare a termine quando ci si trova in visita da queste parti; la vicinanza con Napoli come detto può anche consigliare di abbinare un tour delle due città, volendo nella stessa giornata. Tuttavia per godere al meglio delle tante bellezze può essere consigliabile anche prendere un albergo a Pozzuoli per essere certi di riuscire a vedere tutto quello che il luogo offre.

  1. Il Rione Terra: come detto, il Rione Terra rappresenta un po’ il cuore pulsante di Pozzuoli, il primo nucleo abitativo a livello storico sviluppatosi in quest’area. Rione Terra a Pozzuoli si trova al centro della città, in una posizione più alta rispetto al resto di Pozzuoli: questo in considerazione del ruolo che il rione aveva in antichità, ovvero di controllare il territorio intero circostante oltre che il mare, per avvistare eventuali attacchi. Il Rione Terra appare come un gioiello di tufo da dove si domina il Golfo di Napoli per una visione suggestiva.
  2. Anfiteatro Flavio: non si tratta di un errore, a Pozzuoli c’è un anfiteatro che è omonimo del più famoso al mondo, il Colosseo (il cui vero nome è per l’appunto anfiteatro Flavio). Imperdibile quando ci si reca in visita da queste parti, l’anfiteatro Flavio di Pozzuoli risale al I secolo d.C ed è il terzo esemplare per dimensioni di anfiteatro più importante al mondo, dopo il Colosseo e l’anfiteatro dell’Antica Capua. In epoca Romana l’Anfiteatro Flavio ospitava eventi e lotte tra gladiatori con una capienza di 40mila posti.
  3. Lungomare di Pozzuoli: Pozzuoli è una cittadina di mare che è un gioiello, di conseguenza non si può prescindere dal visitare il suo porto con il lungomare intitolato a Sandro Pertini, indimenticabile Presidente della Repubblica del passato. Un luogo suggestivo per una passeggiata anche nei mesi più freddi, mentre d’estate è ideale per un bagno oltre che per praticare attività sportiva all’aria aperta. Il tutto intervallato magari da una pausa gastronomica in uno dei locali tipici assaporando le specialità tipiche della cucina campana, in particolare il pesce di Pozzuoli.

Redazione L'Occhio di Caserta

Redazione L'Occhio di Caserta: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Back to top button