Cronaca

Maxifurto di “Gratta e Vinci” in una tabaccheria di Santa Maria a Vico, rubate anche stecche di sigarette

Il furto è stato perpetrato in pochissimi minuti

Maxifurto di “Gratta e Vinci” di Santa Maria a Vico, un danno di oltre seimila euro. Quattro persone, a bordo di un’Audi A3 Sw di colore nero, nella notte tra giovedì e venerdì, hanno messo a segno un raid in un tabacchi lungo via Fiume, nella frazione San Marco Trotti al confine tra Santa Maria a Vico e San Felice a Cancello.

Maxifurto in un tabacchi a Santa Maria a Vico

Come riporta “Il Mattino”, i banditi, dopo aver portato via col gancio la serranda, hanno sfondato la porta d’ingresso di vetro e, addirittura, uno dei malviventi è rimasto persino ferito, forse ad una mano. I carabinieri della stazione di Santa Maria a Vico, coordinati dalla Compagnia di Maddaloni, hanno ritrovato tracce di sangue, che sono ora all’attenzione del reparto investigazioni scientifiche e che, senza dubbio, potranno far risalire a uno dei ladri, qualora questo fosse individuato.

Il furto è stato perpetrato in pochissimi minuti ed in particolare, l’antifurto installato dal proprietario e gestore dell’esercizio commerciale solo pochissimi giorni fa, non ha funzionato. Uno della banda, secondo gli inquirenti, conosceva il particolare. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto e dopo che i militari dell’Arma hanno cominciato a visionare, pare che si tratta di persone che non sono del posto.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button