Cronaca

Covid, morto un poliziotto in Campania: da poco era diventato nonno

Morto il poliziotto Vincenzo Spadarella: era positivo al Coronavirus ed è deceduto all'età di 54 anni al Covid Hospital di Maddaloni

Lutto in Campania ed in particolar modo a Caserta dove è morto il poliziotto Vincenzo Spadarella. Deceduto all’età di 54 anni, aveva contratto il Coronavirus e per questo era stato ricoverato al Covid Hospital di Maddaloni dove ha perso la vita nei giorni scorsi.

Coronavirus, morto il poliziotto Vincenzo Spadarella: lutto in Campania

Sulle pagine web, la Polizia di Stato ha ricordato così l’agente deceduto: “Vincenzo aveva 54 anni e ancora tanta voglia di vivere e da dedicare alla sua famiglia. Da poco era diventato nonno di un nipotino che porta il suo stesso nome.

Un altro poliziotto vittima del Covid19. Il virus lo ha portato via dai suoi affetti in pochi giorni. Il vice sovrintendente tecnico Vincenzo Spadarella prestava servizio presso il Centro raccolta interregionale Veca di Aversa, Caserta. Per tanti anni aveva lavorato “in strada”, al servizio dei cittadini, prima a Napoli e poi a Caserta”.

Il cordoglio

Nel 2015 il passaggio al nuovo ufficio e, a febbraio di quest’anno, la promozione a vice sovrintendente.
I funerali sono stati celebrati questo pomeriggio, nel rispetto delle prescrizioni imposte dall’emergenza coronavirus, presso la cappella del cimitero comunale di Aversa. La Polizia di Stato si unisce al dolore della moglie Carmela, dei figli Antonio e Marika e di quanti, amici e colleghi, lo hanno perduto.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button