Cronaca

Violenza all’anfiteatro, rissa e vendetta a Santa Maria Capua Vetere: due 16enni in ospedale

Rissa tra ragazzi a Santa Maria Capua Vetere, feriti due 16enni. La rissa si sarebbe sviluppata prima tra via Tifatina e piazza primo Ottobre

Paura per una rissa tra ragazzi andata in scena a Santa Maria Capua Vetere, a pochi passi dall’Anfiteatro Campano. È accaduto nella notte tra domenica 6 e lunedì 7 giugno, in pieno coprifuoco. I locali erano chiuso da oltre mezz’ora quando due bande di giovani si sono affrontate. Tutto è nato da un litigio per futili motivi (pare un apprezzamento nei confronti di una ragazza) e nel giro di pochi minuti è spuntato un oggetto contundente.

Rissa tra ragazzi a Santa Maria Capua Vetere, due 16enni in ospedale

Come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino, il bilancio della rissa è di due 16enni (entrambi di Santa Maria Capua Vetere) lievemente feriti. Uno dei due, in particolar modo, è stato colpito ad un fianco con un’arma da taglio. L’altro invece è stato ferito alla testa da un oggetto contundente. 

Cos’è successo

La rissa si sarebbe sviluppata prima tra via Tifatina e piazza primo Ottobre per poi spostarsi in un’altra area della storica piazza dove i sanitari del 118 sono intervenuti per soccorrere i due feriti. Gli aggressori si sono dati alla fuga, sarebbero due giovani provenienti da fuori zona. Sono in corso le indagini da parte dei carabinieri della compagnia di Santa Maria Capua Vetere per risalire agi responsabili.

 

Articoli correlati

Back to top button