Cronaca

Sorpassi tra camionisti sulla SS690, uno era drogato: ferito poliziotto intervenuto

Lite sulla SS660, nei guai camionista casertano: aveva assunto cocaina. Uno dei conducenti, salernitano, ha precedenti penali

Paura sulla SS 690 dove un camionista casertano ha seminato il panico dopo aver assunto cocaina. Alcuni utenti hanno segnalato alla Centrale Operativa della Polizia Stradale i conducenti di due autocarri che percorrevano a velocità sostenuta la SS690 direzione Avezzano, effettuando sorpassi azzardati e scambiandosi insulti e minacce, verosimilmente per motivi di viabilità.

Lite sulla SS660, nei guai camionista casertano: aveva assunto cocaina

Gli agenti della Sottosezione di Avezzano riuscivano ad intercettare i due mezzi in un’area di servizio posta al chilometro 4. Incuranti della loro presenza, i due autisti sono venuti alle mani, riportavano entrambi ferite al volto. Uno dei due agenti, nel tentativo di sedare la lite, ha riportato lesioni, fortunatamente non gravi, ed è stato costretto a curarsi al pronto soccorso di Avezzano.

La denuncia

Uno dei conducenti, salernitano, ha precedenti penali. L’altro, abitante in provincia di Caserta, aveva assunto cocaina e per questo sarà denunciato, rischiando l’arresto dai sei mesi ad un anno e l’ammenda da 1.500 a 6.000 euro, oltre la sospensione della patente da uno a due anni.

Articoli correlati

Back to top button