Cronaca

Teano: primo paziente guarito dal coronavirus ma infettivo

Coronavirus, all’ospedale di Teano c’è primo paziente al terzo stadio di Covid-19, cessando così di essere un ospedale di comunità, diventando a tutti gli effetti un polo anti Covid.

Primo paziente guarito all’ospedale di Teano

Il primo cittadino Dino D’Andrea lo aveva annunciato nei giorni scorsi  e alla fine la sua lunghissima battaglia per la riapertura del complesso ospedaliero, stavolta sembra aver portato dei risultati.

Per la realizzazione del nuovo polo, D’Andrea ha inoltre trovato un prezioso aiuto negli ingegneri del Politecnico di Torino, che venerdì mattina hanno fatto un sopralluogo all’interno della struttura, per poi confrontarsi con il sindaco.

Due nuove sale operatorie

Saranno due le nuove sale operatorie che verranno realizzate, mentre ieri sono stati consegnati circa venti posti letto disposti per i pazienti Covid. Il nuovo ospedale si occuperà, per ora, della terapia sub intensiva cardiopolmonare, day surgery e terapia del dolore sulle persone al terzo stadio del Covid, e dunque in fase di guarigione.

Articoli correlati

Back to top button