Cronaca

Alife, abusi sulle figlie della compagna: la psicologa conferma l’orrore

Fece scandalo l’episodio degli abusi sessuali sulle figlie minorenni della compagna. Giuseppe Menicillo, accusato dell’orrore consumatosi ad Alife, era agli arresti domiciliari. Ad oggi, la psicologa conferma: le bambine sono traumatizzate dalla violenza sessuale subita.

Abusi sessuali sulle figlie della compagna

Nel processo Mennicillo, ieri, è stata ascoltata una psicologa che ha confermato le gravi conseguenze subite dalle due bimbe per gli abusi sessuali subiti.

Giuseppe Menicillo, accusato di abusi sessuali su due bambine, ha scelto il rito ordinario, attualmente è agli arresti domiciliari. L’uomo era stato arrestato qualche tempo fa dai carabinieri della stazione di Alife perché ritenuto responsabile di violenza sessuale a danno di due sorelle dell’età di anni 7 e 8, figlie della compagna dell’indagato, cui era legato da una relazione sentimentale.

Ad oggi, arriva la conferma da parte della psicologa: l’abuso c’è stato e le bambine sono traumatizzate dal terribile accaduto.

Articoli correlati

Back to top button