Cronaca

Caserta, cagnolina reclusa senza acqua né cibo: salvata dai vigili del fuoco

Una cagnolina di due anni è rimasta reclusa per 7 giorni su un balcone di casa tra feci e urina, senza acqua né cibo. Il cucciolo è stato salvato dai vigili del fuoco.

Cagnolina reclusa salvata dai vigili del fuoco

I vigili del fuoco sono intervenuti allertati dalle guardie zoofile dell’Oipa sezione di Caserta per una cagnolina reclusa. Il cucciolo è stato salvato da morte certa dai caschi rossi che l’hanno trovata senza acqua né cibo. Grazie all’autoscala con cestello, quindi, le guardie zoofile dell’OIPA sono riuscite a recuperare la cagnolina che, messa in sicurezza con una imbracatura, è stata subito abbeverata e bagnata con dell’acqua per abbassare la temperatura corporea, a rischio colpo di calore.

Articoli correlati

Back to top button