Cronaca

Caserta, camorristi col Reddito di Cittadinanza: 30 nomi nel mirino

Camorristi col Reddito di Cittadinanza in provincia di Caserta: una vicenda su cui indaga la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. Per gli indagati l’ipotesi di reato è di truffa e violazione della norma sul reddito di cittadinanza.

Caserta, camorristi col Reddito di Cittadinanza: trenta nomi nel mirino

Tra i trenta nomi finiti nel mirino della Procura, spuntano quelli legati alla criminalità organizzata operante a Mondragone e nella zona del litorale domizio. Tra gli indagati, infatti, ci sarebbero Luigi Fragnoli, 46enne figlio del ras Giuseppe; Giovanni Lungo e Domenico Di Ponio, condannati per reati commessi in funzione dei Fragnoli ed Alessandro come riportato da CasertaCe.

Ci sono poi altri 25 indagati che avrebbero percepito il Reddito di Cittadinanza senza averne diritto. Questi, però, non sarebbero legati alla criminalità organizzata.

Redazione L'Occhio di Caserta

Redazione L'Occhio di Caserta: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Back to top button