Cronaca

Coppia scomparsa a Caserta, sospetti sul coinquilino

Caserta, coppia scomparsa: primi sospetti sul coinquilino. Proseguono gli accertamenti per ritrovare la coppia di conviventi

C’è un sospettato per la scomparsa della coppia svanita nel nulla a Caserta. Per la scomparsa di Giuseppina De Luca e Luciano Barba, di cui si sono perse le tracce dallo scorso 26 agosto, è sospettato l’uomo che ospitava Luciano e Giuseppina nella sua abitazione, dove i due si occupavano di lavori di giardinaggio, e che ha dato per primo l’allarme della scomparsa risalente oramai a una settimana fa come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Caserta, coppia scomparsa: sospetti sul coinquilino

Non è ancora chiara l’ipotesi di reato contestata ad A.R., ma sicuramente un atto dovuto dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, che ha disposto anche il sequestro di alcuni telefonini durante la perquisizione domiciliare e la sua Fiat Panda, eseguita dagli uomini della Scientifica della Questura di Caserta.

L’uomo ha nominato un avvocato per tutelarsi in sede giudiziaria. Nelle scorse ore è stato anche sentito per ricostruire le ore precedenti la scomparsa dei suoi ospiti e non è escluso che il fascicolo potrebbe poi chiudersi escludendo una sua presunta responsabilità. Ma i fatti per i quali gli inquirenti procedono riguardano sicuramente la scomparsa della coppia, o fatti legati al rapporto fra la coppia e chi la ospitava.

Le indagini

Proseguono gli accertamenti per ritrovare la coppia di conviventi scomparsa a Caserta. Sono ore di angoscia e apprensione quelle che stanno vivendo da ormai 6 giorni, i familiari di Giuseppina De Luca 51 anni, originaria di Santa Maria Capua Vetere e Luciano Barba, 67 anni, nativo di Napoli, scomparsi in ciabatte ed è il caso di dire misteriosamente – lo scorso 29 agosto dall’abitazione in cui vivevano, nella frazione di San Clemente di Caserta.

Per loro, è scattato un piano di emergenza disposto dalla Prefettura di Caserta. Le ricerche che si sono fermate ieri, riprenderanno anche questa mattina mentre proseguono gli appelli sui social dove, qualche giorno fa, sono apparse le prime richieste di aiuto. Ospitati da qualche anno nell’abitazione di un residente del posto, nella frazione di San Clemente, è stato lo stesso a lanciare l’allarme. Luciano Barba e Giuseppina De Luca non si trovavano in casa al suo rientro da una commissione.

La denuncia di un familiare

Entrambi hanno problemi di salute: Luciano è non vedente, e per questo non sono automuniti. A sporgere denuncia a Milano è un familiare. Chiunque avesse notizie dei due può contattare il numero 3803750918 o recarsi alle forze dell’ordine.

Articoli correlati

Back to top button