Cronaca

Curti, crea allarmismo per il coronavirus su Whatsapp: denunciato

Curti, crea allarmismo per il coronavirus su Whatsapp: denunciato un uomo residente a Campobasso. Aveva diffuso un audio di oltre un minuto.

Denunciato per allarmismo a Curti

Un 35enne di Campobasso è stato denunciato per aver creato allarmismo per il coronavirus tramite l’app Whatsapp. Il caso in questione riguarda una falsa notizia di contagio per un cittadino del piccolo comune di Curti.

Come riporta “Il Mattino”, l’uomo aveva diffuso un vocale di un minuto e 17 secondi. Alla fine, il contenuto è entrato anche in possesso della Polizia di Stato del Commissariato di Santa Maria Capua Vetere che hanno individuato l’uomo e l’hanno denunciato per procurato allarme.

Si tratta di una persona che lavora per una società che gestisce i sistemi internet di vari comuni, tra cui anche quello di Curti. L’uomo era riuscito a leggere una comunicazione riservata su una donna proveniente dal nord e che aveva segnalato la sua presenza nel piccolo comune casertano.

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button