Cronaca

Grazzise, scoperta una discarica a “cielo aperto”: amara scoperta di un volontario DEA

Durante la giornata pomeridiana di ieri, un volontario DEA – a seguito di una perlustrazione – ha avuto modo di rinvenire una discarica a “cielo aperto” nei pressi di Grazzise. Si tratta di ben quattro cumuli di rifiuti abbandonati di recente.

Discarica a “cielo aperto”, l’amara scoperta di un volontario DEA

Stando a quanto riportano le indiscrezioni, l’amara scoperta del volontario DEA è avvenuta nei pressi della sp 147 di Grazzise. Si tratta di una vera e propria discarica a “cielo aperto” di un volume complessivo pari a 150 metri cubici.

Si sospetta che questi rifiuti siano il frutto di una “pulizia” avvenuta all’interno di magazzini commerciali. Pedane di legno, espositori di mattonelle, diversi materiali plastici insieme a diversi pneumatici usurati, questi sono i rifiuti abbandonati.

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Back to top button