Cronaca

Aversa dice no ai botti di Capodanno: l’ordinanza del sindaco Golia

Aversa, vietati i fuochi d’artificio per Capodanno: l’ordinanza del sindaco Golia riguarda sia i luoghi pubblici che quelli privati. Ecco tutti i dettagli.

Fuochi d’artificio vietati ad Aversa: l’ordinanza

Il provvedimento è molto severo, e vieta l’utilizzo di fuochi pirotecnici di ogni tipo, sia nei luoghi pubblici che privati, ad una distanza inferiore a 150 metri da luoghi sensibili come ospedali, case di riposo, canili e ricoveri per animali.

Le indicazioni del sindaco

Vietato l’utilizzo anche nei pressi di cassonetti e aree di raccolta rifiuti, scuole, manifestazioni e spettacoli pubblici. Niente botti anche in luoghi dove si potrebbero verificare danni a cose o persone non consenzienti.

Vietata la vendita

Nell’ordinanza è previsto anche il divieto di vendita dei fuochi artificiali “professionali”, destinati ad essere maneggiati da specialisti. Vietati anche i botti singoli, i cosiddetti “petardi“.

I fuochi consentiti

Sarà invece possibile utilizzare i fuochi pirotecnici appartenenti alla categoria F1, cioè quelli che presentano un rischio potenziale estremamente basso, e un livello di rumorosità trascurabile, destinati ad essere utilizzati in spazi confinati, compresi i fuochi d’artificio destinati ad essere usati all’interno di edifici d’abitazione.

 

Articoli correlati

Back to top button