Cronaca

Maddaloni: inseguimento da film sulla Variante, esplosi dei colpi di pistola e investito un poliziotto

Continuano le indagini della Questura di Caserta per catturare i due complici dell’uomo fermato giovedì pomeriggio, dopo un lungo inseguimento, all’uscita della Variante a Maddaloni, a pochi passi dal McDonald’s. L’uomo è finito in carcere con l’accusa rapina impropria per aver tentato, insieme ai complici, di rubare un’automobile in via dei Vecchi Pini, nella zona ex 167 a Caserta.

Rapina con inseguimento a Maddaloni: preso un rapinatore

Proprio in quel momento una Volante della Questura di Caserta stava transitando per quella zona ed ha cercato di fermarli: i due ladri sono saliti a bordo di una Renault Clio di colore nero che li attendeva poco già avanti: un poliziotto ha provato a sbarrargli la strada, ma i malviventi non lo hanno travolto, facendolo volare a terra. Ne è nato così un inseguimento che si è concluso all’uscita di Maddaloni, quando la vettura è stata bloccata: uno della banda è stato fermato dopo che un agente ha esploso un colpo di pistola in aria a scopo intimidatorio, mentre gli altri due sono riusciti a scappare a piedi nelle campagne circostanti.

Portato in Questura, il fermato è stato poi trasferito al carcere di Santa Maria Capua Vetere; il poliziotto investito, invece, è stato portato al Pronto soccorso dell’ospedale di Caserta per accertamenti: fortunatamente ha riportato danni lievi e non ha avuto conseguenze gravi dopo essere stato travolto.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button