Cronaca

Marcianise, trovato un arsenale di tre fucili vicino al cimitero

Un piccolo arsenale composto da tre fucili, in particolare due doppiette e un sovrapposto, e una cassaforte con oltre cento cartucce, è stato ritrovato dalla Polizia di Stato in una stradina esterna e isolata a pochi passi dal cimitero di Marcianise.

Marcianise, trovato un arsenale di tre fucili vicino al cimitero

Le armi, è emerso dalle indagini dei poliziotti del Commissariato di Marcianise, sono state rubate nella notte tra il 19 e il 20 marzo nella villa di un imprenditore residente nel non distante comune di San Prisco.

Dall’abitazione era stata sottratta anche una pistola, che però non è stata ritrovata. L’ipotesi investigativa è che i malviventi, dopo il furto in villa, si siano disfatti dei fucili, forse perché erano difficili da occultare in caso di controllo delle forze dell’ordine, tenendosi invece la pistola, più piccola e facile da nascondere.

Il furto di armi

Gli investigatori ritengono che il furto in villa sia stato commesso da una gang responsabile nelle ultime settimane di vari furti nelle abitazioni di Marcianise, e che i fuculi rubati sarebbero serviti come base per trasformarli in fucili a canne mozze, armi che si usano per furti e rapine

Mostra di più

Redazione L'Occhio di Caserta

Redazione L'Occhio di Caserta: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio