Cronaca

Carmela uccisa con 20 coltellate, il marito convinto del tradimento con un altro uomo

Omicidio Maria Carmina Fontana, marito era convinto del tradimento con un altro uomo originario di Altopascio

Emergono dettagli sull’omicidio di Maria Carmina Fontana, la donna originaria di Villaricca uccisa dal maritoLuigi Fontana, originario invece di Casapesenna. Il delitto si è consumato nell’abitazione in cui la coppia viveva, in via Enrico Fermi ad Altopascio, provincia di Lucca.

Omicidio Maria Carmina Fontana, la pista del tradimento

Pare che l’uomo fosse convinto del tradimento da parte della moglie, spingendolo così all’atroce delitto. “Lunedì faccio le valigie e me ne vado”, Maria Carmina Fontana lo aveva detto al marito prima dell’omicidio. È quello che è emerso dalle prime testimonianze raccolte dai carabinieri. La tragedia si è consumata nella villetta di Altopascio, in provincia di Lucca, dove la coppia di origini casertane viveva. Il killer Luigi Fontana, originario di Casapesenna, ha ucciso la moglie a coltellate al culmine di una lite.

Luigi Fontana in ospedale

Luigi Fontana è ricoverato in ospedale e piantonato a vista dai carabinieri. Ha accusato un malore poco prima di sottoporsi all’interrogatorio e così è stato trasportato in ambulanza all’ospedale San Luca di Lucca dove è stato ricoverato nel reparto di psichiatria.

Articoli correlati

Back to top button