Cronaca

Scuole chiuse a Calvi Risorta, la decisione del sindaco: “Troppi metalli nell’acqua”

L'ordinanza del sindaco Lombardi sarà valida fino all'esito dei risultati

Il sindaco di Calvi Risorta, Giovanni Lombardi, ha deciso che le scuole resteranno chiuse, perché sono stati riscontrati livelli alti di metalli pesanti nell’acqua.

Scuole chiuse a Calvi Risorta, la decisione del sindaco

Giovanni Lombardi ha disposto la chiusura delle scuole. Dopo controlli di routine sulle acque sono stati rilevati valori leggermente alti per alcuni metalli. “Non ci sono contaminazioni batteriche – ha fatto sapere il primo cittadino – dunque nulla di contaminato. Ieri sono stati eseguiti nuovi rilievi per verificare se come altre volte negli scorsi decenni, è accaduto si sia trattato di un fatto occasionale. I risultati saranno noti mercoledì. A scopo precauzionale, in accordo con l’Asl è stato deciso di vietare l’acqua per uso alimentare e a scopo ancora più precauzionale, di vietare l’uso dell’acqua per utilizzo umano (quindi per lavarsi).”

Quindi le scuole resteranno chiuse fino all’esito dei risultati. La Protezione Civile Regionale si trova al rione San Nicola con una autobotte contenente acqua per uso personale. È possibile recarsi sul posto con delle taniche per rifornirsi.

Articoli correlati

Back to top button