Cronaca

Spara un uomo all’addome, fermato 29enne: si nascondeva nel Casertano

Tentato omicidio a Latina: 29enne fermato a Lusciano. Quel giorno C.D.R esplose due colpi di pistola all'indirizzo della vittima

È stato rintracciato a Lusciano un 29enne accusato di tentato omicidio avvenuto a Latina. Gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Latina su disposizione della Procura della Repubblica pontina, in collaborazione con i colleghi della Squadra Mobile di Caserta hanno dato esecuzione al provvedimento di fermo emesso nei confronti di C.D.R, 29enne indagato del tentato omicidio di un cittadino marocchino commesso a Latina lo scorso 16 aprile.

Tentato omicidio a Latina: 29enne fermato a Lusciano

Quel giorno C.D.R esplose due colpi di pistola all’indirizzo della vittima colpendola all’addome. L’uomo immediatamente soccorso fu trasferito al Goretti e operato d’urgenza all’addome. Da allora le sue condizioni sono migliorate e attualmente non risulta più in pericolo di vita. Le indagini svolte nell’immediatezza dei fatti dagli agenti della Squadra Mobile guidati dal vicequestore Giuseppe Pontecorvo sotto il coordinamento della Procura di Latina hanno consentito di ricostruire cosa accadde quel pomeriggio.

Le indagini

C.D.R ha affrontato la vittima e un suo connazionale nel garage di uno stabile abbandonato di via Londra dove i due avevano allestito un alloggio di fortuna. De Rosa, secondo la ricostruzione, con un atteggiamento minaccioso disse ai due che dovevano andarsene, che dovevano sparire da lì. Tirò fuori una pistola e li minaccio entrambi di morte, poi puntò l’arma ed esplose due colpi d’arma da fuoco all’indirizzo dei due marocchini.

Articoli correlati

Back to top button