Cronaca

Lutto cittadino a Santa Maria a Vico, addio a Ivan: giovane rimasto vittima di un incidente sul lavoro

Ecco cosa scrive il sindaco Pirozzi nel manifesto esposto nella sede comunale

Lutto cittadino a Santa Maria a Vico in occasione dei funerali del giovane Ivan Salvatore, 34 anni, operaio morto dopo undici giorni di agonia in seguito ad un tragico incidente sul lavoro, nella fabbrica di imballaggi in cui operava a Marcianise. Il sindaco Andrea Pirozzi ha proclamato il lutto cittadino per l’intera giornata.

Ivan, morto in un incidente sul lavoro: lutto cittadino a Santa Maria a Vico

Sono fissati per oggi, martedì 24 agosto, alle 17, nella chiesa San Nicola Magno. Ecco cosa scrive il sindaco Pirozzi nel manifesto esposto nella sede comunale: “Invito i concittadini, le organizzazioni politiche, sociali, produttive, le associazioni sportive e di volontariato ad esprimere, in forma autonoma e nel rispetto della normativa vigente in materia di contrasto alla diffusione del contagio da Covid-19, la loro partecipazione al lutto cittadino evitando qualunque comportamento che contrasti con il proclamato lutto.

Invito i titolari di attività commerciali e produttive a esprimere la loro partecipazione e il loro raccoglimento per la giovane vita spezzata, la loro sensibilità sul tema delle morti bianche, abbassando le saracinesche delle stesse attività o raccogliendosi in silenzio per tutta la durata del funerale. La proclamazione del lutto cittadino è il modo con il quale l’amministrazione comunale intende manifestare solennemente e tangibilmente il proprio dolore e quello dell’intera comunità per il tragico evento”.

L’incidente sul lavoro

L’incidente è avvenuto all’interno di una fabbrica di imballaggi nella zona industriale di Marcianise. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti il giovane sarebbe rimasto schiacciato da una pressa che gli avrebbe sfondato la gabbia toracica. Il giovane è apparso subito in condizioni gravissime ed è morto dopo una lunga sofferenza.

 

Articoli correlati

Back to top button